SETTEMBRE
20
2019
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Gaetano Callani Elemosina di sant'Eligio romito Lega Silvestro Un imboscata dei Bersaglieri Nolde Emile mare verse sotto un cielo bleu Van Dongen Kees    Gypsy Plinio Nomellini - Campagna con contadini Favretto Giacomo Vandalismo Velazquez Filippo IV a  cavallo Mario Sironi, Paesaggio urbano con camion, 1920-21 Picasso    Pablo Natura morta con brocca e candela -
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Rodin August
SCULTURA » Scultori

 
   
FOTO PRESENTI 10
 
Rodin  August il bacio
Rodin August
RODIN AUGUST IL BACIO
1886, marmo, cm.87x51x57, Musée Rodin, Paris.
Rodin August  studio di nudo di Balzac
Rodin August
RODIN AUGUST STUDIO DI NUDO DI BALZAC
1892, bronzo, cm.127x54x58.
Rodin August l'ombra
Rodin August
RODIN AUGUST L'OMBRA
Rodin august
Rodin August
RODIN AUGUST
Rodin August    messaggero
Rodin August
RODIN AUGUST MESSAGGERO
Rodin August  Paolo e Francesca
Rodin August
RODIN AUGUST PAOLO E FRANCESCA
1887-'89, bronzo, cm.29x63x30.
Rodin August
Rodin August
RODIN AUGUST
Rodin August Fugit amor
Rodin August
RODIN AUGUST FUGIT AMOR
1881-1887, bronzo, cm.43x36x21.
Rodin August  San Giovanni Battista che predica
Rodin August
RODIN AUGUST SAN GIOVANNI BATTISTA CHE PREDICA
1878, bronzo, cm.80x48x24.
Rodin August  Il pensatore
Rodin August
RODIN AUGUST IL PENSATORE
   
Il suo primo Ritratto del Padre (1861) precede di tre anni l'inizio del suo lavoro di sbozzatore presso lo studio di Carrier Belleuse in cui rimane per circa vent'anni. Quindi segue, dal 1871 al 1877, Carrier Belleuse in Belgio, dove conosce Constantin Meunier e si mantiene lavorando come decoratore monumentale. Nel 1875 si reca in Italia, a Roma e Firenze, e studia con interesse le sculture di Donatello e Michelangelo. Nel 1877 espone al Circolo Artistico di Bruxelles L'Età del Bronzo (nota anche come Il Vinto) che solleva molte polemiche perchè viene creduta calco dal vivo. Nel marzo dello stesso anno l'opera è esposta al Salon des Artistes Français di Parigi città nella quale Rodin si stabilisce. Nel 1879 ottiene la commisssione per il portale del nuovo Museo delle Arti Decorative per il quale concepisce la celebre Porta dell'Inferno, contenente un gran numero di sculture tra cui il Pensatore, rimasta incompiuta. Nel 1884 la città di Calais gli affida l'esecuzione del gruppo in bronzo I Borghesi di Calais, la cui versione in gesso, esposta alla Biennale di Venezia del 1901, sarà acquistata per la Galleria d'Arte Moderna della città. Nel 1900, all'Esposizione Universale di Parigi, una personale di centosettanta opere è dedicata all'artista. Tre anni dopo, alla Biennale di Venezia, espone quattro gessi e un marmo accolti entusiasticamente dalla critica. Nel 1909 Parigi inugura il monumento a Victor Hugo realizzato dallo scultore e due anni dopo acquista l'Hotel Particulier dove egli aveva l'atelier per farne il Museo Rodin. Nel 1912 invia alla Biennale di Venezia quattro busti: Signora inglese, Grossa testa, Testa di contadino e Busto di signora, qui esposto. Partecipa quindi alle edizioni della Secessione romana del 1913 e 1914 e nel 1915 alla Sezione Bianco e Nero dell'Esposizione Amatori e Cultori. Muore a Meudon il 17 novembre 1917; la statua del Pensatore, di cui l'artista eseguì diverse versioni, una delle quali esposta alla Biennale di Venezia del 1907, viene collocata sulla sua tomba.





Rodin, Auguste
(Parigi 1840 - Meudon 1917). R legò sempre la sua attività
di scultore al progetto disegnativo che ne riflette abbastanza
fedelmente i passaggi evolutivi della creazione
in fieri (in gran parte questi disegni sono conservati al
Museo R di Parigi). Il disegno inteso da R quale momento
di studio (si vedano anche i suoi primi disegni
anatomici e gli schizzi dai testi classici della tradizioneartistica), diviene anche un fatto creativo autonomo che
si carica di tensione evocativa e drammatica ad esempio
nei numerosi schizzi ispirati alla Divina Commedia di
Dante e ai Fleurs du Mal di Baudelaire. Questi disegni,
posteriori allo scandalo provocato dall’Età argentea e all’incarico
ufficiale della Porta dell’Inferno tra il 1880 e il
1900, eseguiti a matita o a penna raggiungono una solidità
quasi scultorea nel modellato attraverso vigorosi rialzi
a guazzo. Le tonalità singolari quali il rosa e viola purpureo
sono spesso delimitate da un contorno nero; e talvolta
lumeggiature sottolineano le spiccate muscolature
dei corpi; spesso in questi lavori le ombre sono rese a
tratteggio incrociato, recuperando nel disegno l’esperienza
d’incisore. Dopo la realizzazione di Balzac, dal 1900,
la sua attenzione si concentra sul movimento; in queste
opere il tratto si fa ora incisivo ora fluido, si sdoppia per
cogliere tutte le impercettibili fasi del movimento,
concentrandosi sulla resa grafica di un istante. Alcuni di
questi acquerelli raggiungono una raffinata qualità esecutiva
negli accordi tra tonalità chiare e riferimenti alla linea
decorativa d’ambito giapponista, che definisce zone
di colore piatto. Particolarmente notevole è la serie di
danzatori cambogiani. Questi acquerelli influenzarono
fortemente Bourdelle, Maillol, Campigli e preannunciando
per il loro sintetismo le semplificazioni di Picasso e di
Matisse.





 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online