MAGGIO
27
2019
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Ferroni Giuseppe La Boscaiola Natalja Goncharova - Autunno Signac Paul  l'ora di pranzo Modigliani Coppo di Marcovaldo  San Michele  arcangelo in trono e sei storie, Moran Thomas Giornata nuvolosa Ciani Cesare - Riposo del contadino Malevich Camille Pissarro  Rue de l'Hermitage, in Pontoise Jacopo da Empoli  Le nozze per procura di Maria a Firenze
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Carlevaris Luca
MONOGRAFIE » Artisti dalla A alla F

 
   
FOTO PRESENTI 4
 
Carlevarijs Luca Veduta di un porto fluviale (1690 - 1699)
Carlevaris Luca
CARLEVARIJS LUCA VEDUTA DI UN PORTO FLUVIALE (1690 - 1699)
(1663 - 1730) Olio su tela, cm. 105 x 166 Venezia, Ca' Rezzonico - Museo del Settecento Veneziano, Portego dei Dipinti
Carlevaris luca Palazzo Pesaro sopra Canal Grande.
Carlevaris Luca
CARLEVARIS LUCA PALAZZO PESARO SOPRA CANAL GRANDE.
Calvarijs Luca Capriccio con rovine
Carlevaris Luca
CALVARIJS LUCA CAPRICCIO CON ROVINE
Carlevarijs Luca Chiesa di San Moisè.
Carlevaris Luca
CARLEVARIJS LUCA CHIESA DI SAN MOISè.
   
In età giovanile durante un viaggio a Roma ebbe modo di conoscere i vedutisti romani  ed avere contatti con l'opere di G.Van Vittel si interessò anche al lavoro dei bamboccianti ed a quello di C.Lorrain.Nel 1704 riesce a publicare una raccolta di 104 acqueforti di " fabriche e vedute di Venezia", Con esse di fatto si distacca  dalla "veduta ideale" o di fantasia.I suoi dipinti realizzati anche con l'ausilio della camera  oscura, rappresentano vedute ,intensamente animate dal movimento delle figure e delle imbarcazioni, sempre concepite con intenzioni documentarie.Nel 1791 dipinse l'arrivo a Venezia del conte di Manchester 8 Birmingham Museum and Art Gallery )  inaugurando il felice  filone di commissioni inglesi ai vedutisti veneziani




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online