OTTOBRE
20
2021
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Pagni Ferruccio - I canali Homer  Ragazzi in un pascolo Magritte Renè The Empire of Lights. Sibilla Staccioli Paolo - Guerrieri Donatello Amore-Attis /retro) Giovane consolatrice Kienerk Giorgio - Fioritura a Fauglia Bernard Emile View of Castle in Semur bonnard Pierre    La sala
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Spilliaert Leon
MONOGRAFIE » Artisti dalla S alla Z

 
   
FOTO PRESENTI 5
 
Spilliaert  Crossing
Spilliaert Leon
SPILLIAERT CROSSING
Spilliaert Leon Tre donne sulla spiaggia
Spilliaert Leon
SPILLIAERT LEON TRE DONNE SULLA SPIAGGIA
Spilliaert Leon Posts
Spilliaert Leon
SPILLIAERT LEON POSTS
Spilliaert Leon Ponte di ferro
Spilliaert Leon
SPILLIAERT LEON PONTE DI FERRO
Spilliaert Leon Donna sulla diga
Spilliaert Leon
SPILLIAERT LEON DONNA SULLA DIGA
   
Le sue prime opere si collocano nell’ambito del simbolismo belga (Contemplazione, 1900 ca.: Bruxelles, Bibl. Albert I): spesso ispirato da Hellens, da Maeterlink e dallo stesso Verhaeren,
illustrò alcuni dei loro testi e nel 1903-904 operò per l’editore E. Deman. Stabilitosi ad Ostenda, nel 1904 soggiornò una prima volta a Parigi, città che divenne presto meta favorita
dei suoi viaggi e dove la sua opera riscosse particolare successo. Fu artista eterogeneo. Alcuni suoi dipinti, improntati alle giapponeserie, si accostano ai nabis per l’attenzione
alle scene di vita quotidiana, benché distinti da una fattura piú secca e nervosa (Colpo di vento, 1908: Bruxelles, coll. priv.; Bagnante, 1910: Bruxelles, mrba), mentre talvolta temi
ripresi dalla tradizione realista lo portano a un espressionismo prossimo a Munch (Bevitrice di assenzio, 1907: Ostenda, coll. priv.) o a Permeke (I fidanzati, 1907 ca.: Bruxelles,coll. priv.; Ritratto di Carnegie, 1913: Ostenda, Museo). Per le sue incisive impaginazioni e per il gusto dell’insolito, è stato considerato un precursore del surrealismo (Vertigine, 1908: ivi; Galleria Reale a Ostenda, 1908: Bruxelles, mrba). Espose al Salon des Indépendants di Bruxelles nel 1909, 1911 e 1913. Tra il 1917 e il 1921 risiedette a Bruxelles, dove si stabilì nel 1935: restò in contatto con Parigi, specie con Paul Guillame, G. Coquiot e Zborowski. Durante la sua attività
praticò quasi esclusivamente l’acquerello, la gouache, il disegno a inchiostro di China, a pastello e con le matite colorate.
Spesso ispirato al porto di Ostenda (numerose le Marine e le Bagnanti), non manca di trattare i soggetti piú vari col medesimo brio espressivo e sintetico (Ali Babà e i quaranta
ladroni, 1927 ca.: Bruxelles, coll. priv.). I suoi studi di alberi
dal disegno preciso conseguono esiti analoghi al realismo
magico (Tagliafuoco, 1944: Ostenda, Museo; Tronchi di faggi,
1945: Bruxelles, mrba). È rappresentato nei musei belgi,
in particolare a Ostenda e Bruxelles.



   L'opera  Autoritratto




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online