MAGGIO
27
2019
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Marc Franz Caprioli zandomenehi Federico ritratto di Arturo toscanini Sartorio giulio Aristide  Abisso CHRISTEN KØBKE ,Marina Piccola at Capri, Fanelli Francesco  Paesaggio Gris juan  banylus Serusier Paul  Grammar Spilliaert Leon Ponte di ferro Rouault Homo homini lupus Ludovico Tommasi Bambino tra il grano
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Redon Odilon
MONOGRAFIE » Artisti dalla M alla R

 
   
FOTO PRESENTI 4
 
Redon Odilon Vaso di fiori
Redon Odilon
REDON ODILON VASO DI FIORI
Vaso di fiori, anno 1916, pastello cm. 73 x 54,5, Museum of Modern Art, New York
Redon Odilon Fantasmagoria,
Redon Odilon
REDON ODILON FANTASMAGORIA,
Odilon Redon Ruggero
Redon Odilon
ODILON REDON RUGGERO
Angelica e Ruggero, anno 1990, olio su cartone, cm. 30 x 29, Rijksmuseum Kroller-Muller, Otterlo
Redon Odilon Pandora
Redon Odilon
REDON ODILON PANDORA
Pandora, anno 1909-10, olio cm. 143 x 62,2, Metropolitan Museum of Art di New York
   
Olidon Redon: Nasce nell’Aprile del 1840 a Bordeaux. Passa tutto il periodo della sua infanzia nelle campagne di Peyrelebade sostenuto, prima da una nutrice, poi da un anziano zio. In questi luoghi quasi selvaggi, lontano dai coetanei e dall’affetto dei genitori Olidon è spesso malato e, per questa ragione ottiene anche scarsi risultati alla scuola dell’obbligo. A quindici anni conosce il pittore Stanislas Gorin che periodicamente gli dà lezioni di disegno per un lungo periodo (1855 – 1858). Nel frattempo la conoscenza del botanico Clavaud e dell’incisore Bresdin hanno un grande ascendente sulla sua formazione artistica: gli piace Leonardo, Delacroix e Rembrandt ed ama le opere di Moreau. Ritenendosi ancora poco soddisfatto delle sue conoscenze artistiche, Olidon lascia per un certo periodo la Pittura per dedicarsi alla tecnica del disegno a carboncino.  In seguito incoraggiato dalle continue sollecitazioni di Fantin-Latour, fino al 1890, Olidon Redon si dedica a pieno ritmo alla realizzazione di incisioni ricavate dai disegni a carboncino.  La prima serie di rappresentazioni litografiche, Dans le réve esce è del 1879 ed in seguito (1884) fonda, insieme ai divisionisti Signac e Seurat, la Société des Artistes indépendants. Tutti questi sforzi non riescono a dare ad Olidon la celebrità e le sue opere restano ancora incomprese, sia dalla critica ufficiale che dal pubblico. Finalmente dal 1890 cambia di nuovo il suo orientamento artistico e, le sue vecchie tendenze lo riportano alla pittura ad olio, al pastello e di conseguenza all’arte pittorica decorativa nelle residenze private. Inizia in questo periodo a salire vertiginosamente la sua fama ed Olidon vede aumentare notevolmente le commissioni.  Muore nel 1916 all’età di 76 anni.    




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online