DICEMBRE
14
2019
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Moran Thonas Veduta di Venezia Podestà Massimo - Frammento di modella cosmica Della Robbia Andrea  Inconorazione della Vergine Guttuso Renato  Natura morta con drappo rosso  Gauguin Paul   i raro te oviri Van Dongen Kees  la Parigina Lorenzo Dalleanil   La processione di Fontanamora  bartolena giovanni nudo di donna nei campi 1920-25 Raffaello Sanzio   La scuola di Atene Incontro al museo
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Newman Barnett
MONOGRAFIE » Artisti dalla M alla R

 
   
FOTO PRESENTI 19
 
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Concord, 1949

Oil and masking tape on canvas;

228 x 136.2 cm

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
Senza titolo 2, 1948 olio su carta montato su tela 60x90 cm.
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Onement VI, 1953.

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

My friend

olio su tela,

43×35 cm

 

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Jericho, 1968-1969

269.2 x 285.8 cm

Acrilico su tela

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Stations of the Cross, 1st Station, 1958

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Senza titolo 1944

lavoro su carta

38,1x50,8 cm.

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Senza titolo 

olio su carta

30x24,9 cm.

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

senza titolo, 1965 c. 

grafite ed inchiostro su carta

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Achilles

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Adam

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Senza titolo, 1945

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

Un bosque de alambres

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT

The cry, 1946

Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
Newman Barnett
Newman Barnett
NEWMAN BARNETT
   
Barnett Newman (January 29, 1905 – July 4, 1970)   Figlio di immigrati ebrei russi, negli anni trenta dipinse le sue prime opere, in stile espressionista, ma le distrusse perché deluso dai risultati. Successivamente si avvicinò al surrealismo, entrando in contatto con altri artisti di New York, tra cui Mark Rothko, William Baziotes e Robert Motherwell. Fu grazie a queste amicizie che Newman si legò all'espressionismo astratto, sviluppando uno stile che si distaccava nettamente dalla arte europea contemporanea; in particolare, questo gruppo di artisti si avvicinò al color field painting, che si contrapponeva all'action painting. Lo stile di Newman è caratterizzato da zone variegate di colore separate da linee verticali, che formano rapporti armonici di sottile equilibrio e che tendono a dilatare lo spazio. Col tempo la forma viene ridotta all'estremo e i colori puri sono stesi in modo uniforme su tele di grande formato attraversate da occasionali linee contrapposte. In questo si può intravedere un collegamento alla tradizione astratta di Piet Mondrian e Josef Albers; inoltre, l'uso del colore può essere visto come precursore di lavori di artisti come Frank Stella. Molte pitture di Newman erano originariamente senza titolo: i nomi che successivamente diede loro sono spesso legati a temi della cultura ebraica. Newman fece anche sculture, acqueforti e litografie attraverso le quali cercava di trasportare la musica su tela. Per molti anni le opere di Newman ricevettero pesantissime critiche: fu solo alla fine della sua vita che cominciò ad essere apprezzato come artista. È inoltre ricordato per l'importante influenza che ebbe sulla successiva generazione di giovani pittori, in particolare quelli legati al minimalismo. Morì a New York per un infarto il 4 luglio 1970




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online