MARZO
30
2017
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Picasso,Pablo  Fernande con una mantiglia nera Magritte Renè  La Gioconda Boldini Giovanni  Vanderbilt Pincherle Adriana  l'ombrellino rosa Van Gogh Terrazza del Caffè sulla piazza del Forum Alexander GerAsimov  ritratto di Stalin Antonino Leto81844-1913) Olio su tela cm.100*69 Boldini giovanni M.me Salgman b Anonimo Veneziano Vergine con bambino inconorato
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
L'Ecce Homo di Caravaggio esposta nella Sala Pietro da Cortona di Palazzo Barberini
NEWS » Primo piano

 
Esposta nella Sala Pietro da Cortona di Palazzo Barberini, l'Ecce Homo di Caravaggio. L'opera che proviene da Palazzo Bianco di Genova, è frutto di uno scambio con Genova che ha richiesto la Giuditta e Oloferne di Caravaggio per la grande mostra "L'età di Rubens, dimore, committenti e collezionisti genovesi (Genova, 20 marzo 11 luglio 2004).
"Io Michel Angelo Merisi da Caravaggio / mi obligo di pingere all'Ill.mo S.Massimo / Massimi p. esserne prima statto pagato / un quadro di valore e grandezza / come quello ch'io feci già / dell'Incoronazione di CriXto p.il / primo di Agosto 1605. In fede / ò scritto e sottoscritto di mia mano / questa questo di 25 Giunio 1605 / Io Michel Ang.elo Merisi".
Con questa nota scritta al sig. Massimo Massimi, Caravaggio attesta di aver eseguito due dipinti per la nobile famiglia romana, una Incoronazione di Cristo (oggi presso la collezione della Cassa di Risparmio di Prato) e l' Ecce Homo qui presentato, realizzato nel 1605. Massimo Massimi era un esponente di una delle più notabili famiglie romane, personaggio di grande rilievo per le cariche pubbliche ricoperte e particolarmente impegnato in numerose attività economiche.
Legato all'ambiente dell'Oratorio di san Filippo Neri, era imparentato con le nobili famiglie dei Giustiniani, dei Mattei, dei Patrizi e risiedeva nello splendido palazzo Massimo alle Colonne. Massimo Massimi solo due anni dopo, nel 1607, commissionò a Ludovico Cardi detto il Cigoli, un altro dipinto dello stesso soggetto (ora a Firenze, Galleria Palatina).
Questa doppia committenza venne trasformata, secondo una tradizionale lettura negativa delle vicende legate a Caravaggio, in una gara indetta dal Massimi tra tre artisti, il Cigoli, il Caravaggio e il Passignano, gara che sarebbe stata vinta dal Cigoli. Recenti scoperte archivistiche hanno invece dimostrato che le due opere furono eseguite a due anni di distanza e che Cigoli ha tenuto ben presente nel suo dipinto la composizione di Caravaggio.
L'ipotesi più plausibile che spieghi la volontà da parte del nobile romano di avere una seconda versione di un Ecce Homo è che l'opera del Caravaggio non si trovasse più nella sua collezione per qualche motivo, forse donata ad uno zio monsignore, già nel 1607.
Il dipinto, stilisticamente vicino ad opere come la Madonna dei Palafrenieri della Galleria Borghese, o Le sette opere di Misericordia per quelle ombre profonde che si inseriscono nelle pieghe delle vesti o nelle rughe di Pilato, presenta, secondo i tipici modi figurativi dell'artista, una composizione asimmetrica, con il Cristo posto sulla sinistra e Pilato a destra.
La figura di Pilato, considerata per i tratti marcati un ritratto, si rivolge allo spettatore a cui indica Cristo. Da sottolineare i ricercati effetti illusionistici nella sovrapposizione delle mani di Pilato e della canna al bellissimo corpo di Cristo.




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online