APRILE
16
2021
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Caillebotte Gustave Tetti innevati Plinio Nomellini - Mercato arabo v c Fattori Criniere al vento Anonimo  Lucano ? Vergine con bambino inconorato Tuxen laurits  Modella al sole Valtat Louis   In the South of France Rivera Diego la cena con il capitalista Lojacono Francesco Ulivi saraceni Cole Thomas Italian Landscape,
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Induno Girolamo
MONOGRAFIE » Artisti dalla G alla L

 
   
FOTO PRESENTI 9
 
Induno Girolamo Cacciatori delle Alpi a Varese
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO CACCIATORI DELLE ALPI A VARESE
Induno Girolamo Garibaldi ferito ad Aspromonte
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO GARIBALDI FERITO AD ASPROMONTE
Induno Girolamo Garibaldi a Milazzo
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO GARIBALDI A MILAZZO
Induno Girolamo Ritorno dei militari
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO RITORNO DEI MILITARI
Induno Girolamo partenza del coscritto
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO PARTENZA DEL COSCRITTO
Induno Girolamo Spedizione dei Mille
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO SPEDIZIONE DEI MILLE
Induno Girolamo Triste presentimento
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO TRISTE PRESENTIMENTO
Induno Girolamo  Vittorio Emanuele II
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO VITTORIO EMANUELE II
Induno Girolamo  Pescarenico
Induno Girolamo
INDUNO GIROLAMO PESCARENICO
   
Indubbiamente Gerolamo è attratto dalla pittura del fratello, dal quale non si può disgiungere. Combatté nel '48, riparando in Svizzera dopo l'armistizio, col fratello che colà ha preso moglie, e per la difesa della Repubblica Romana nel '49. Alla Villa del Vascello, con gli uomini di Medici, la riconquista a forza per esserne poi immediatamente ricacciato. Riporta nello scontro venticinque baionettate e per sfuggire alla cattura si getta dalla terrazza. Raccolto e curato all'ospedale dei Frati vi resta nascosto oltre la fine della campagna. Si distingue inoltre nella guerra di Crimea (1855), meritandosi una medaglia all'onore. Dalle spedizioni piemontesi in Crimea nacquero ritratti di ufficiali e la celebre Battaglia della Cernaia.  Seguì anche Garibaldi nella campagna del 1859 e nella spedizione dei Mille come pittore ufficiale. Numerosi infatti i ritratti di Garibaldi, che lo aveva definito uno dei più "intrepidi e valorosi combattenti di Roma". Gerolamo fu esecutore raffinato e preciso nell'interpretare in modo un po' nostalgico un periodo tanto vivo, anche se non privo di retorica, quale fu il Risorgimento. Collaborò pure con Eleuterio Pagliano, con soggetti di città italiane, e alla decorazione della stazione di Milano. A Milano i fratelli Domenico e Gerolamo Induno inaugurano quella stagione che vede affermarsi il dipinto con soggetto “di genere”. Si tratta di opere che hanno per tema frammenti della vita quotidiana, colti nel loro dettaglio più accattivante o sentimentale, e che spesso hanno per protagonisti uomini, donne e fanciulli comuni, quando non di ricercate condizioni umili, in maniera d’esaltare maggiormente l’effetto sentimentale. Anche trattando il soggetto storico d’attualità non rinunciò alla rappresentazione del riflesso “privato” dei medesimi eventi storici, andando alla ricerca di quei frangenti intimi e confidenziali di chi partecipava alle vicende del Risorgimento italiano. Sue opere pregevoli che lo innalzano al livello del fratello e dei contemporanei: "La partita a scacchi" e "La lettera".



quotazioni Condivide con il fratello Domenico l’apprezzato repertorio risorgimentale, spesso incentrato sulle imprese di Garibaldi. Questo soggetto, sviluppato in grandi tele, può essere pagato anche oltre 207000 Euro, come le scene della guerra di Crimea, tipiche della sua produzione militare. Stesse quotazioni hanno le grandi composizioni sul tema degli affetti familiari. Le eleganti rivisitazioni del Settecento (successive al 1866) e le vedute dei Laghi di Como e di Lecco, di arduo reperimento, sono quotate fino a 105000. Sono frequenti i dipinti tardi con accattivanti ‘macchiette’ lombarde, spesso ambientate in paesaggi innevati: i formati piccoli sono valutabili 13000-15500 Euro, quelli più grandi, con diverse figure, anche oltre 52000 Euro. L’opera è meno approfondita, ma più accessibile di quella del fratello, con la quale non teme ormai confronti a livello commerciale, come invece era una volta.




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online