SETTEMBRE
27
2022
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
Boldini Giovanni Miss Bell Bernard  Emile BRETONNES AU GOEMON Modigliani Amedeo  Nudo femminile seduto Duncan Grant Liebermann Max Hopper Edward Two Lights Village Eugène Delacroix Orpheline au cimetière Maestri dell' annunciaziome di Aix   Il profeta Geremia Della Robbia Andrea Ritratto di giovane donna   Benvenuti Benvenuto La capanna sarzanese
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
Massani Pompeo
MONOGRAFIE » Artisti dalla M alla R

 
   
FOTO PRESENTI 10
 
Pompeo Massani - L' orgoglio dei nonni
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - L' ORGOGLIO DEI NONNI
L' orgoglio dei nonni olio su tela, cm. 58,5x91,5
Pompeo Massani - La piazza di Poppi
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - LA PIAZZA DI POPPI
La piazza di Poppi, olio su cartoncino, cm. 25,4 x 17,2
Pompeo Massani - Dolce sonno
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - DOLCE SONNO
Dolce sonno olio su tela, 70,5 x 51 cm.
Pompeo Massani - Il contatore di monete
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - IL CONTATORE DI MONETE
Il contatore di monete
Pompeo Massani - Lo studio dell' artista
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - LO STUDIO DELL' ARTISTA
Lo studio dell' artista
Pompeo Massani - Il mercante di vino
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - IL MERCANTE DI VINO
Il mercante di vino
Pompeo Massani - Memorie
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - MEMORIE
Memorie
Pompeo Massani - Caseggiati toscani
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - CASEGGIATI TOSCANI
Caseggiati toscani, 10 x 10,5
Pompeo Massani - Canzone nella taverna
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - CANZONE NELLA TAVERNA
Canzone nella taverna
Pompeo Massani - Le giocatrici
Massani Pompeo
POMPEO MASSANI - LE GIOCATRICI
Le giocatrici
   
Firenze 1850-1920      Poco si sa di questo artista, nato a Firenze nel dicembre del 1850, la cui unica fonte originaria di notizie sembra essere il dizionario del De Gubernatis. Allievo all'Accademia di Firenze, trascorre poi tre anni presso lo studio di Michele Gordigiani.
Lo troviamo per la prima volta presente in pubbliche esposizioni alla Società di Incoraggiamento di Firenze nel 1875, ove espone Ritratto; quindi, nel 1877, con Un dolce abbandono e, nel 1878, con La declamazione di un brindisi. Per tutto lo scorcio del secolo non esporrà più nella capitale toscana.
Il successo sembra arridergli con La politica in canonica, che gli vale la medaglia d'argento all'Esposizione di Rovigo del 1879, ove l'opera viene venduta. Nel 1881 partecipa all'Esposizione di Genova con Un brindisi al frate, con cui consegue il primo premio; nel 1886 presenta Mezzogiorno all'Esposizione di Livorno. Sono pure da ricordare: Circo equestre, esposto e venduto a Monaco nel 1889; II gran rande, venduto a Boston; quindi La lezione di disegno, già di proprietà del mercante parigino Goupil, I vecchi celibi, Una partita a carte, II concerto, In cantina, II saluto al gobbo.
E particolarmente apprezzato dal pubblico italiano e straniero per i suoi originali tamburelli. Si dedica anche a raffigurazioni di ritrovi pubblici come platee e corse ippiche, ricche di spunti caricaturali e notazioni sui costumi dell'epoca. È pure rinomato ritrattista (tra gli altri esegue il ritratto di Vittorio Emanuele II e della Contessa di Mirafiore).
Professore onorario dell'Accademia di Belle Arti di Firenze, viene insignito da Re Umberto della Croce di Cavaliere della Corona d'Italia.
Muore a Firenze il 25 agosto 1920.
Simpatico e allegro intrattenitore, fu prevalentemente pittore di genere, a volte di scene in costume, ma non di rado si cimentò in deliziose tavolette dal vero, di gusto postmac-chiaiolo, oltreché in suggestivi ritratti e soggetti orientalisti. Dai modi stilistici di fine dettaglio tipici degli anni Ottanta, si evolve verso un fare più largo e abbreviato, di efficace sintesi.



Mercato internazionale per le scene di genere: da 2.500 a 3.500 euro con punte di 15.000 / 20.000 euro e superiori per i dipinti di maggiore impegno ( record d' asta nel  marzo 2001 sul mercato londinese 60.580 euro ). Il mercato toscano assorbe bozzetti e tavolette intorno ai 1.500 / 2.500 euro. ( fotografie 10 )




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online