SETTEMBRE
17
2021
Centro Europeo del Restauro di Firenze
UTENTE
PASSWORD
RECUPERA PASSWORD | REGISTRATI
 Picasso, Pablo Ritratto di ragazza (Donna seduta davanti ad un caminetto), C. Carrà, Il mulino delle castagne, 1925 Filippo Palizzi Veduta de La Valletta dal Forte Emanuele, Malta Contadina a Montemurlo, Delvaux Paul L'Annunciazione Modigliani Amedeo  Due ragazzi Avercamp Hendrick Winter landscape on the River Ijsel near Kampen Fuseli Henry Hephaestus, Bia and Crato Securing Prometheus on Mount Caucasus Dalí Salvador Il fantasma del sex appeal Vladimir Krikhatsky.  Il primo trattore
 
Nuova mostra


CARLO LEVI - IL VOLTO DEL NOVECENTO
CARLO LEVI "Il volto del novecento" 100 opere di Carlo Levi fra pitture e...

19/08/2013
 
 


GALLERIE VIRTUALI
•› ASTRATTISMO
•› STORIA DEI " MACCHIAIOLI "
•› STORIA DELL' IMPRESSIONISMO


MONOGRAFIE
•› ARTISTI DALLA A ALLA F
•› ARTISTI DALLA G ALLA L
•› ARTISTI DALLA M ALLA R
•› ARTISTI DALLA S ALLA Z


PITTURA
•› PERIODI
•› TEMATICHE


SCRITTI D’ARTE
•› APPROFONDIMENTI DA TESTI


SCULTURA
•› MOSTRE DI SCULTURA
•› SCULTORI


TUTTE LE MOSTRE
•› ARCHIVIO
•› MOSTRE 2008
•› MOSTRE 2010
•› MOSTRE 2012
•› MOSTRE 2013
•› MOSTRE ALL'ESTERO
•› MOSTRE IN ITALIA (2004)
•› MOSTRE IN ITALIA 2005


VALUTAZIONI D'ARTE
•› DA ASTE


VENDITA ONLINE
•› ENTRA PER VEDERE LE OPERE


VOCABOLARIO D'ARTE
•› TECNICHE


 
 

 
La Fresnaye, Roger de
MONOGRAFIE » Artisti dalla G alla L

 
   
FOTO PRESENTI 9
 
La Fresnaye de Roger  Soldat fumant ,
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER SOLDAT FUMANT ,
1919 Acquerello su carta; 26 x 20 cm
La Frasnaye de Roger  donna nuda distesa
La Fresnaye, Roger de
LA FRASNAYE DE ROGER DONNA NUDA DISTESA
La Frasnaye de Roger  caffettiera e melone
La Fresnaye, Roger de
LA FRASNAYE DE ROGER CAFFETTIERA E MELONE
La Fresnaye de Roger  Uomo seduto
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER UOMO SEDUTO
La Fresnaye de Roger Uomo dal foulard rosso
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER UOMO DAL FOULARD ROSSO
La Fresnaye de Roger  Artiglieria
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER ARTIGLIERIA
la Fresnaye de Roger  Vita coniugale
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER VITA CONIUGALE
1913. The Phillips Collection. Washington. USA.
La Fresnaye de Roger  La conquista dell'aria
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER LA CONQUISTA DELL'ARIA
1913. olio su tela 235.9 x 195.5 cm. Mrs. Simon Guggenheim Fund. The Museum of Modern Art. New York. U.S.A.
La Fresnaye de Roger Nudo
La Fresnaye, Roger de
LA FRESNAYE DE ROGER NUDO
1910.olio su cardboard. 87,2 x 62 cm. The National Gallery of Art. Washington. USA.
   
Le sue prime opere risentono molto di Maurice Denis (Primavera ,1908; Eva ,1909:Francia,coll.priv.), di Serusier (Paesaggio bretone ,1908: New York,coll.G.Seligmann), di Gauguin (Donna dai crisantemi ,1909; Nudi entro un paesaggio ,1910:Parigi,mnam).

Il suo  collegamento ideale a Cezanne si risolve in una semplificazione dei volumi e del modellato a favore di un marcato chiaroscuro,senza rinunciare alle modulazioni della luce e dell'atmosfera.
Fattore che lo vincola a uno spazio scenografico classico,da cui si libererà piuttosto a fatica.
Con la seconda versione dell Artiglieria (1912:Chicago,coll.Samuel A.Marx)e col Ritratto di Alice ,eseguiti nell 'inverno del 1911-12 ed esposti agli Independants del1912 (Lione,mba), inizia la fase feconda della sua  produzione.

Rinunciando alle norme della prospettiva tradizionale, costruisce  il  proprio spazio col sistema della sovrapposizione dei piani inaugurato da Picasso, ricorrendo inoltre a un uso molto sottile e personale dei passaggi, cezanniani  piu che cubisti, ma tali da consentirgli di spezzare, questa volta nettamente, l ingombrante scatola lineare della composizione classica.
Operando a zone piatte colorate, appena rinforzate in qualche punto per suggerire il modellato, cancella il le linee di contorno degli oggetti, riducendole a semplici indicazioni grafiche.
La seconda versione dell' Artiglieria rivela inoltre,assai piu della prima,un marcato interesse per l espressione del movimento: all' inizio del 1912 i futuristi italiani tennero a Parigi la loro prima mostra (Gall.Bernheim-Jeune); evento che lasciò indifferenti pochissimi pittori.

L'influsso di Delaunay doveva presto rivelarsi molto profondo ed estremamente fecondo.
Era così evidente che Apollinaire lo rilevò immediatamente; notava infatti, recensendo il Salon d'automne del 1913: ora le pochissime tele interessanti figura anzitutto la Conquista dell ’aria di Roger de LF




 
 
 

 


Attendere..
UTENTI 
online